martedì 18 febbraio 2014

Etimologie e modi di dire italiani: la mozzarella



La mozzarella

di Ilaria Gelichi


Oggi parliamo di cibo italiano e più precisamente del formaggio più famoso del mondo: la mozzarella. Il nome di questa prelibatezza tutta italiana nasce dal processo di preparazione: si ottiene infatti mozzando con le mani una striscia di pasta. Da qui, con l’aggiunta di un suffisso diminutivo, è nato il nome della mozzarella (nel XVI secolo circa).

Esistono vari tipi di mozzarella: la classica tonda, quella a forma di treccia, quella di bufala e quella di latte vaccino (la cosiddetta fior di latte). La mozzarella di bufala viene prodotta principalmente in Campania, ma anche in alcune province del Lazio meridionale e nella provincia di Foggia; altrove invece è più comune la mozzarella fior di latte. In Sardegna, in Abruzzo ed in parte del Lazio si produce la mozzarella pecorina, chiamata anche mozzapecora, che si ottiene con l’aggiunta del caglio di agnello.

La storia della mozzarella è fatta più che altro di leggende ed ipotesi. Dato che la variante originale di questo formaggio prevede l’utilizzo del latte di bufala, si pensa che l’origine della mozzarella sia legata all’introduzione di questi animali nell’Italia meridionale: secondo alcuni grazie ai Greci già nel VI secolo a.C., secondo altri grazie ai Normanni verso l’anno Mille. Molti documenti medievali citano già la mozzarella con il nome di “mozza”, ma quello in cui troviamo per la prima volta il nome attuale è un testo di cucina scritto da un cuoco della corte Papale: si elencano tutti i formaggi da lui serviti e tra questi c’è anche la mozzarella. Nei secoli successivi la mozzarella inizia a diffondersi anche nel resto d’Italia e nel Novecento la sua fama diventa mondiale.
Mozzarella in carrozza

La mozzarella è l’ingrediente fondamentale di tantissimi piatti italiani, primo fra tutti la pizza, anche se principalmente viene consumata al naturale, come nella famosissima caprese: con pomodori freschi, olio, origano e basilico. Altri piatti tipici italiani a base di mozzarella sono la parmigiana di melanzane (preparata alternando in una pirofila strati di melanzane fritte o grigliate con salsa di pomodoro, mozzarella e parmigiano grattugiato) e la mozzarella in carrozza, che si prepara facendo dei sandwich farciti con la mozzarella, che poi bisogna passare nella farina e nell’uovo ed infine friggere.



Fonte etimologia: L’Etimologico di A. Nocentini, le Monnier Università


Nessun commento:

Posta un commento