lunedì 10 febbraio 2014

Etimologie e modi di dire italiani: il Carnevale

Il Carnevale di Viareggio
di Ilaria Gelichi



Il periodo di Carnevale, festa tipica italiana e dei Paesi di religione cattolica, inizia tradizionalmente subito dopo la fine delle vacanze natalizie, tuttavia i festeggiamenti entrano nel vivo solitamente dopo qualche settimana. Questo dipende da quando cade la Pasqua: se è bassa (cioè se cade alla fine di marzo o ai primi di aprile) si comincia a festeggiare già a fine gennaio; se invece è alta (nella seconda o terza decade di aprile) come accade quest’anno, il Carnevale si può protrarre da metà febbraio fino all’inizio di marzo.

I Carnevali italiani “più celebri” cominceranno il prossimo fine settimana, 15-16 febbraio: Venezia, Viareggio, Fano, Ivrea si stanno preparando proprio in questi giorni all’inizio dei festeggiamenti, che culmineranno il Martedì Grasso (quest’anno il 4 marzo), giorno che segna la fine del Carnevale e l’inizio della Quaresima.

Ma qual è il significato della parola “carnevale”? Il termine deriva dal latino carnem levare, cioè “eliminare la carne” dai pasti. In antichità infatti si indicava con questa parola il banchetto del Martedì Grasso, in cui si consumavano pietanze a base di carne per l’ultima volta prima dell’inizio della Quaresima, periodo in cui si praticava il digiuno e l’astinenza dalle carni. In seguito, per estensione, la parola carnevale ha preso ad indicare l’intero periodo che precede la Quaresima.

Burlamacco, la maschera tradizionale di Viareggio
Se vi trovate in Italia per le vacanze o per lavoro durante il periodo di Carnevale, assistete almeno ad uno dei tantissimi eventi organizzati ormai dappertutto, dalla città più grande a quella più piccola. Il Carnevale di Venezia è naturalmente il più noto d’Italia, ma se vi trovate in Toscana non potete perdervi quello di Viareggio, che vanta i carri in movimento più grandi del mondo. Nella cittadina toscana la cerimonia di apertura si terrà sabato 15 febbraio a partire dalle ore 18: ci saranno show, fuochi d’artificio e maschere, con protagonista quella di Burlamacco (la maschera ufficiale di Viareggio). Per tutti i dettagli sul Carnevale di Viareggio, visitate il sito ufficiale: http://viareggio.ilcarnevale.com/

 

Nessun commento:

Posta un commento